testo discmini

MPC-1

Analizzatore portatile nanoparticelle
NEW
    Tempi di consegna:14 giorni
  • Descrizione

Unità monitoraggio polveri nei cantieri. PM10 - PM2,5 - PM1. Conteggio particelle in classi granulometriche.
Con Notebook da 10'', software per gestione MPC.1 e Cavalletto


DESCRIZIONE

L'unità di monitoraggio polveri MPC.1 è una stazione completa per il monitoraggio in continuo, non sorvegliato, della concentrazione delle polveri presenti nell'aria.

Questo strumento può misurare in tempo reale e contemporaneamente i seguenti paramentri:
• PM10 - PM2,5 - PM1
• Conteggio particelle in classi granulometriche da 0,3 a 10 micron
Il MPC.1 ha la possibilità di riscaldare l'aria campionata per la misura evitando così l'elevata sovrastima delle concentrazioni delle polveri se si ha una elevata umidità nell'aria (senza questo accorgimento le particelle di acqua dovute all'umidità vengono lette come polveri)


80 mila Italiani all'anno uccisi dallo smog

 

CARATTERISTICHE TECNICHE :

- Principio di misura LASER SCATTERING
- Misura: PM10, PM2,5 PM1
Conteggi per granulometria nelle classi:
>0,30µm>0,40µm>0,50µm>0,60µm>0,70µm
>0,85µm>1,00µm>1,50µm>2,00µm>2,50µm
>3,00µm>4,00µm>5,00µm>7,50µm>10,0µm.
- Modo di misura: Simultaneo
- Gamma di concentrazione da 1 a 10.000 µg/m3
- Flusso: 1 l/min di campione
- Porta seriale: RS232 con connettore a 9-pin
- Temperatura di lavoro: da -10 a +40 °C
- Alimentazione 220 V 50Hz
- Dimensioni Diametro 10cm, Lunghezza 19cm
 (+sonda prelievo riscaldata 30cm)
- Peso 1,8 Kg

Le misure effettuate possono venire lette sul display del notebook e vengono archiviate nella sua memoria per essere lette e stampate all'occorrenza.
Lo strumento può essere fornito con cavalletto di supporto oppure set per il posizionamento su pali, muri, cancellate.

Sul posto di lavoro, nel traffico stradale e perfino nelle cleanroom: le nanoparticelle sono presenti in quasi tutti i settori creando problemi sanitari, ambientali...

Nonostante l’enorme importanza di queste minuscole particelle, spesso si rinuncia a misurarle a causa delle dimensioni e della complessità degli strumenti necessari.