Prevenzione delle malattie...

In un’epoca caratterizzata da una crescente mobilità, bisogna tener conto che anche delle infezioni attraversano le frontiere....

Ebola, SARS o influenza suina, nessuno vuole immaginarsi le conseguenze di un’epidemia o addirittura di una pandemia. 

Nell’interesse della salute pubblica, è quindi importante poter individuare tempestivamente le persone a rischio che si celano tra la folla. I gestori di strutture molto frequentate, come ad es. aeroporti, centri commerciali o stadi sportivi, hanno una particolare responsabilità nel campo della protezione contro le epidemie.

Un importante indizio che rivela la possibile presenza di un’infezione è una temperatura corporea più alta (rispetto alle altre persone presenti nelle vicinanze), comunemente chiamata febbre. La termografia è il metodo ideale per scansionare sia una singola persona, sia grandi folle. Essa misura la temperatura nell’angolo interno dell’occhio e provoca un allarme quando vengono rilevati degli scostamenti. Così è possibile individuare in modo veloce e affidabile le persone con una temperatura corporea più alta del normale e isolarle per un controllo più approfondito.

Grazie al nuovo assistente testo FeverDetection, le termocamere testo 885/testo 890 sono la soluzione ideale per identificare persone potenzialmente ammalate.

  • Affidabili: risoluzione fino a 1280 x 960 pixel (con la tecnologia testo SuperResolution) e buona sensibilità termica
  • Flessibili: grazie all’interfaccia HDMI per la trasmissione dei dati su un monitor esterno, ideali anche per l’impiego stazionario ad es. durante i controlli di sicurezza
  • Facili: grazie alla massima facilità d’uso, utilizzabili da tutto il personale