Controlli alle frontiere con scanner termici

Le infezioni attraversano le frontiere. Ebola, SARS, Influenza suina e per ultima Coronavirus: Nell’interesse della salute pubblica, è quindi importante poter individuare velocemente le persone a rischio che si celano tra la folla...

Un importante indizio che rivela la possibile presenza di un’infezione è una temperatura corporea più alta (rispetto alle altre persone presenti nelle vicinanze), comunemente chiamata febbre. La termografia è il metodo ideale per scansionare sia una singola persona, sia grandi folle...

Scarica in formato PDF la scheda tecnica con domande e risposte.                                                                     

 

Come funziona uno scanner termico TESTO?

L'assistente FeverDetection è all'interno delle termocamere serie 885 e 890 e rileva il punto più caldo di una persona confrontandolo con un valore medio progressivo calcolato dalle persone precedenti.
In caso di scostamento (la differenza dello scostamento può essere impostata manualmente) da questo valore medio, la termocamera produce un allarme ottico e acustico.

La termocamera localizza una persona grazie al sistema di riconoscimento facciale integrato. Non appena la termocamera localizza una persona, viene misurata la sua temperatura e il valore incluso nel calcolo del valore medio.

STAZIONE DI MONITORAGGIO DELLA TEMPERATURA

Stazione fissa di monitoraggio della temperatura con Termocamera TESTO 890 e 885 mod. X1, monitor 27", treppiede e cavi di collegamento. Con assistente Fever Detection per individuare in modo veloce le persone con una temperatura corporea più alta del normale.

TESTO 890-X1 FEVER DETECTION

Termocamera TESTO con Super Risoluzione 1280x960, Sensibilità termica <40 mK. . Con assistente Fever Detection per individuare in modo veloce le persone con una temperatura corporea più alta del normale.

TESTO 872

Termocamera TESTO 872 con SuperRisoluzione 640 x 480, app Tehermography e modulo wireless WiFi/BT. Fotocamera.

Trasmissione senza fili dei valori misurati da una pinza amperometrica TESTO 770-3 e da un igrometro TESTO 605i

TESTO 830-T4

Termometro a infrarossi con puntatore a 2 raggi laser (focalizzazione 30:1)

TESTO 830-T2

Termometro a infrarossi con puntatore a 2 raggi laser (focalizzazione 12:1)

TESTO 830-T1

Termometro a infrarossi con 1 puntatore laser (focalizzazione 10:1)

N.B.: Le temperature misurate dalla termocamera, sono inferiori all'effettiva temperatura corporea della persona, perché TUTTE le termocamere sono in grado di misurare SOLO le temperature superficiali.
La termocamera quindi, non può essere impiegata per la diagnosi della febbre. Essa confronta la temperatura superficiale tra diverse persone e segnala se la persona presenta eventualmente una temperatura corporea più alta del normale.

Perché misurare la febbre con l’aiuto della termografia?
Un importante indizio che rivela la possibile presenza di un’infezione è una temperatura corporea più alta (rispetto alle altre persone presenti nelle vicinanze), comunemente chiamata febbre. La termografia è il metodo ideale per scansionare sia una singola persona, sia grandi folle. Essa misura la temperatura nell’angolo interno dell’occhio e provoca un allarme quando vengono rilevati degli scostamenti. Così è possibile individuare in modo veloce e affidabile le persone con una temperatura corporea più alta del normale e isolarle per un controllo più approfondito.

 

Testo 885-X1 e 890-X1